come un quadro

Da : | 0 Commenti | On : gennaio 28, 2015 | Categoria : Food Stylist, Personal Chef

 

UN QUADRO TUTTO DA MANGIARE

Come ho sempre detto: anche l’occhio vuole la sua parte.

La presentazione del piatto è importante quanto il suo sapore…il piatto deve sembrare un quadro.

Ecco perché ho deciso di mettere colori e forme diverse nel piatto.

Vediamo , però, se ci sono riuscita.

 

 

…un secondo piatto a forma di pasticcino…


ingredienti
uova intere e 2 tuorli lessi, 2 bicchieri di latte, un pizzico di sale, 250 gr di asparagi lessati e frullati, 1 filettino di sgombro sott’olio, 2 cucchiai di maionese, peperoncino macinato, 50 gr di burro e 2 ciliegini, 60 gr di robiola  lavorata con un mazzettino di rucola.
procedimento
Sbattere le uova con il latte e il sale e fare le crepes (ne dovrebbero uscire circa 6). Ripassare la crema di asparagi nel burro. Tritare i tuorli con la maionese, con il peperoncino e lo sgombro.
A questo punto coppare 2 crepes con un coppapasta più grande ed otterrete 6 dischi e le altre con uno più piccolo in modo da ottenere 12 dischetti più piccoli. Tagliare la pera a pezzettini piccolissimi e cuocerla nel burro e stracuocerla e frullarla.
Componiamo ora il piatto:
alternare i dischetti più grandi alla crema di robiola; quelli più piccoli con la crema di asparagi e con il tuorlo dell’uovo e il peperoncino.
Accompagnare i nostri tortini di crepes con la salsina di pere.

Scarica questa ricetta

Share This Post!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Ads